La compagnia Teatrale

il nostro CV in poche righe...

La compagnia “Marionette senza Fili”, sotto la Direzione Artistica di Claudio Tagliacozzo, ha come scopo fondamentale la diffusione e la pratica del teatro con attività, manifestazioni e rappresentazioni pubbliche, a cui si affianca l’organizzazione e la gestione di momenti formativi per aggregare e coinvolgere le diverse realtà presenti nel territorio. 
L’Associazione ha iniziato a muovere i primi passi nel 1998, all’interno dell’Istituto Secondario Superiore “L. Luzzatti” di Palestrina, ma solo dal novembre del 2002 si è costituita con uno Statuto e con le dovute registrazioni legali. Dall’anno 2008, grazie al patrocinio dell’Amministrazione Comunale di San Cesareo (Rm), ha costruito e tutt’ora gestisce e mantiene attivo il Teatro Auditorium Comunale, proponendo una stagione teatrale completa che si svolge da novembre a luglio e che prevede, oltre alla realizzazione di spettacoli propri, anche il contributo di altre compagnie che operano nel territorio di Roma e provincia.
L’Associazione inoltre, grazie alla professionalità dei suoi insegnanti, ha istituito da ormai quattro anni un laboratorio teatrale sia junior che senior, dove grandi e piccini si dilettano ad apprendere questa meravigliosa arte.
Marionette senza Fili è molto sensibile ai bisogni della comunità in cui opera e pone particolare attenzione ai bambini e ai ragazzi, attraverso rappresentazioni teatrali che hanno intento educativo e artistico e che si offrono come valida alternativa nell’ambito dello sviluppo culturale dei giovani residenti nella Regione Lazio.
Durante i primi tre anni dalla fondazione, la compagnia ha presentato in vari festival e rassegne scolastiche, due opere. La prima, “Il consenziente e il dissenziente”, dramma di B. Breck (finalista al Festival di Serra San Quirico); la seconda, “La Guerra di Martin” commedia di Francesco Silvestri (Vincitrice del “WEF” – oggi “GEF”- Festival Europeo di Sanremo”). Dopo l’uscita dalla scuola, la compagnia ha continuato il suo “viaggio” nel mondo del teatro, presentando alcuni progetti per le scuole medie ed elementari e continuando a rappresentare “La guerra di Martin” in vari teatri limitrofi al nostro paese di origine.
Dopo alcune peripezie la Compagnia si è rafforzata ed ha cambiato il proprio nome in “Marionette senza Fili”. Dopo la decisione, nel 2002, di divenire un’Associazione Teatrale riconosciuta, si è formato un nuovo cast sempre sotto la Direzione Artistica del Regista Claudio Tagliacozzo, e si è dato subito vita ad una nuova produzione: “Streghe da Marciapiede” di Francesco Silvestri, in scena nel 2003 con 12 repliche al Teatro Duse di Roma, oltre che nei teatri locali in provincia.
Mentre nei precedenti anni si finalizzava il lavoro volto alla messinscena di uno spettacolo, dall’anno associativo 2004 si è puntato alla produzione di più progetti artistici contemporaneamente, sia grazie all’apertura di una Scuola di Teatro nella capitale, che alla collaborazione con l’Ass. Cult. “Gli Amici di Ofelia”.
Nel 2004 oltre alle attività suddette si è prodotto, “Lavoro in città”, di Massimo Provinciali, autore il quale con estrema felicità (reciproca) si è legato a noi, sottoscrivendo la sua adesione all’Associazione divenendone anche Vice Presidente fino al settembre 2006. “Lavoro in città”, che dopo l’esordio in prima nazionale a Palestrina (aprile 2004) e la partecipazione all’”Estate di Palazzo Rospigliosi” a Zagarolo, ha debuttato nella capitale con 4 repliche al Teatro dei Cocci, in quel di Testaccio; ha chiuso il 2004 “in giro” per le scuole dei paesi limitrofi a Palestrina, mentre dal 11 al 25 Gennaio 2005, è andato in scena con 12 repliche al Teatro Duse di Roma. E per il 2005 si è prodotto la commedia brillante “Prigioniero della seconda strada” di Neil Simon, che ha debuttato con enorme successo a Gennaio al Teatro Duse di Roma con 6 repliche, al quale è seguito un tour che ha visto impegnato il cast già in febbraio al Teatro Comunale di Veroli (FR), e a Marzo al “Teatro dei Cocci” di Roma con 6 repliche, terminando con 3 repliche a Maggio 2005 presso il Teatro “Le ore” di Marino.
Nel mese di Aprile 2005 si è inaugurata una Scuola di Teatro nel Comune di Zagarolo. Nel mese di Giugno 2005, invece, si è conclusa la produzione “Dream Car’s” di Claude Takeaway, quest’ultimo unendo le forze con il cast de “Gli Amici di Ofelia” debuttando al Teatro “Santa Francesca Romana” di Roma con ben 6 repliche.
In vista della stagione 2006, a Settembre del 2005, con due formazioni completamente nuove, si è tornati a lavorare con la produzione di “Angeli all’inferno” di Francesco Silvestri che, con enorme successo, ha visto la luce dal 24 al 29 Gennaio 2006, e con la brillante commedia “Camere da Letto” di Alan Ayckbourn, in scena dal 18 al 23 Aprile, entrambi nel caratteristico Teatro “Le Salette”, nella cornice di Via della Conciliazione a Roma. 
Sempre in questo accogliente Teatro, si è prodotto in collaborazione con "Gli Amici di Ofelia", "Giro di vite" di H. James, dal 28 Marzo al 2 Aprile 2006, e "Comica gelosia" di Strindberg e Takeway dal 9 al 14 Maggio 2006, entrambi Diretti da Claudio Aufieri.
Nel 2007 due sono state le produzioni: la commedia brillante di G. Feydeau “La dama di Chez Maxim”, al Teatro S. Francesca Romana dal 14 al 25 Febbraio, con un cast di 22 persone; e dal 7 al 15 maggio “Gambetto di donna” dramma di C. Takeaway al teatro “Ugo Betti” di Roma.
E dopo tanto vagar per i teatri più o meno conosciuti della capitale, nel 2008 il connubio con il Comune di San Cesareo (RM), porta la compagnia a lavorare e gestire stabilmente l’Auditorium Comunale.
La stagione 2008 è stata segnata da produzioni come il meraviglioso dramma “Il Mercante di Venezia” di W. Shakespeare, la commedia di Dori Cey “Ho sposato 7 donne”, la novella/commedia di Gianni Rodari “Ma davvero il Barone Lamberto visse due volte” e la commedia di Oscar Wilde “Il fantasma di Canterville”.
E finalmente nel 2009, dopo tanti gioiosi sforzi, si arrivò a produrre ben sei spettacoli nel primo cartellone “personale” dell’Associazione: “La Locandiera” di Carlo Goldoni (commedia - Gennaio), “Non tutti i ladri vengono per nuocere” di Dario Fo (farsa -Febbraio), “Le donne di Bruto” di Claude Takeaway (tragedia - Marzo), “Fil Rouge” di Jarm (danza - Aprile), “Ora no tesoro!” di Ray Cooney (commedia - Maggio), “Non ti conosco più!” di Aldo De Benedetti (commedia - Giugno).
Un breve tour estivo portò nelle piazze limitrofe a San Cesareo con la spassosissima “Non tutti i ladri vengono per nuocere”.
 Nella stagione teatrale 2009/2010 in quel di San Cesareo, sono state prodotte le due massime opere del commediografo inglese Neil Simon “La strana coppia” e “A piedi nudi nel parco”; un'affascinante "Uomini senza donne" commedia amara di Angelo Longoni, la splendida “Napoli milionaria” di Eduardo De Filippo; “La dodicesima notte” di William Shakespeare!
Nel 2011 Marionette senza Fili ha prodotto, sempre a San Cesareo, "La guerra di Martin" di Francesco Silvestri; "Pinocchia" di Stefano Benni; "Il nudo e la nuda" di Samy Fayed.
Splendido il cartellone del 2012: "Delitto al castello" di Aldo Cirri riproposto a gennaio con gli ormai ex corsisti; "Sarto per signora" di George Feydeau a marzo; "Miseria Bella" di Peppino De Filippo a maggio; a giugno il saggio/spettacolo dei Corsisti adulti 2012 "Streghe da marciapiede" di Francesco Silvestri; infine a luglio, "Andy e Norman" di Neil Simon, tutti e quattro gli spettacoli diretti da Claudio Tagliacozzo.
Conclusa anche la stagione 2013 con un classico della letteratura italiana: "Liolà" di Pirandello Diretto ed interpretato da Claudio Tagliacozzo in aprile; il saggio dei Corsisti Adulti base "Attento alla cioccolata, Callaghan!" di Quattrocchi e Cattivelli in giugno diretto da Claudio Tagliacozzo e Francesca Romana Di Santo, ed a conclusione della stagione il saggio dei Corsisti Adulti avanzato "Il soliloquio magiKo" di AA.VV., per la regia di Miceala Sangermano.
Nel 2014, oltre all’apertura di una nuova Accademia Teatrale per bambini ed adulti a San Cesareo e nella sede distaccata di Palestrina (Auditorium Pierluigi), la compagnia con i propri docenti inizia un nuovo percorso formativo nelle scuole dell’hinterland di Roma: tra le varie consulenze spiccano il progetto “Dal paese di Riciclandia” con le terze elementari della scuola “De Amicis” di Zagarolo, e quello con gli studenti ed i docenti dell’Istituto Professionale di Via Pedemontana di Palestrina.
Intanto si producono gli spettacoli “Questioni d’affari”, commedia brillantissima di John Chapman e Jeremy Lloyd in gennaio, “Niente sesso, siamo inglesi! di Anthony Marriott e Alistair Foot in marzo, ed a maggio debutterà con la tetra e spassosa commedia del maestro Oscar Wilde “Il Fantasma di Canterville”, anche quest’ultimo, come per i predetti tre spettacoli, per la Regia di Claudio Tagliacozzo.
aggiornamento al 28 febbraio 2014
...e la storia continua...